Browse Month by agosto 2016
post

«Sii dolce con me. Sii gentile» – Cura come esercizio quotidiano.

I fatti della vita ci mettono di fronte a una semplice evidenza: ogni volta che salutiamo qualcuno potrebbe essere l’ultima. E’ un pensiero talmente destabilizzante che non possiamo che rimuoverlo, più o meno quotidianamente. Non potremmo, d’altronde, sostenere ad ogni istante la gravità della nostra condizione di mortali. Eppure è così, ed è bene ogni tanto ricordarlo. continua a leggere…

post

«Una parola muore quando è detta»? – La potenza creatrice della parola.

Sono sempre più convinto che quello che stiamo vivendo sia un tempo di iperverbalizzazione. Tutto è detto, e troppo. Complice il web, che ha spalancato a tutti noi la possibilità di esprimerci il più possibile in presa diretta sui fatti, sulle persone, su tutto ciò che ci riguarda, siamo portati a una continua esposizione di noi stessi attraverso le parole. Naturalmente ogni spazio di espressione va sempre preservato e difeso. Ma forse si dovrebbe fare una riflessione sul bisogno di dire e sulla responsabilità che il dire comporta, che siamo spesso portati a sottovalutare. continua a leggere…

post

«La strada non presa» – Le svolte della vita

Negli ultimi anni amo sempre di più la montagna, e amo moltissimo passeggiare nei boschi. Mi càpita di avere illuminazioni, di arrivare a una significativa svolta del pensiero, mentre sono intento a risalire un sentiero, o a contemplare un corso d’acqua che scorre dentro una fitta boscaglia.
E anche se i sentieri che faccio – da camminatore inesperto – sono sempre tracciati e difficilmente possono indurre a perdersi, a volte davanti a un bivio mi fermo, incerto sulla strada da prendere, affascinato dalla possibilità di scegliere quale delle due percorrerò.
Ogni volta, mi torna in mente la bella poesia The road not taken del poeta americano Robert Frost. Una poesia che, attraverso la metafora del bivio che si apre nel bosco, ci parla delle scelte decisive della vita, quelle che facciamo spesso senza renderci conto della loro importanza, e che invece determinano il nostro futuro.
continua a leggere…