Browse Tag by luna
post

Lune pietose nei millenni.

D’estate si guarda più spesso la luna, magari in cerca di ispirazione e di conforto. Ho sempre pensato alla luna come a un’amica, una confidente, insomma una complice. La sua luce non invadente e frontale ma obliqua e discreta consente il tempo della sospensione e sembra incline ad accogliere e ad ascoltare. Moltissima poesia, dalla più antica alla contemporanea, ce la consegna così. E se si parla di luna in poesia sembra impensabile non citare Leopardi. Ma stasera ho in mente due lune, lontanissime tra loro nel tempo, accomunate da un sentimento di pietà. continua a leggere…